Politico Ladro2018-05-11T18:31:14+00:00

Hey tu che esponi le ragioni

Ti me ga frantumà i cojoni

Con quella tassa su i contributi

Mi hai proprio rotto gli attributi

Te ne stai lì a montecitorio

Usi champagne come colluttorio

Per te la bamba non è una canzone

Ma della tua vita è la sola ragione

Fai un conto in banca e neanche ci pensi

Coi nostri soldi accendi incensi

Per te l’avviso è una garanzia

Hai un buon rapporto con la polizia

Ti pari il culo con l’immunità parlamentare

Nessuno ti arresta e continui a rubare

Aspetta aspetta a finire il mandato

Te bruso a casa e te copo il gato

Perché tu sei un politico ladro

Ed io ti spacco in testa un quadro

Ma più che altro con furia cieca

Ti spacco in testa tutta la pinacoteca

Io non ti voto più quest’anno

Così lo pigli nel deretano

Ti ga promesso miglioramenti urbani

Ti ga na stiva de morti cani.